logomcp.gif (1712 byte)    


Rosset.it

NEWS

Virgilio MAPPE

TRADUTTORE multilingue

Oggi in TV

 

16/3/2002

L'info di oggi: una vecchia bufala torna in circolazione col vestito nuovo.

In queste ore sta diffondendosi velocemente un appello a donare tre cent per una bambina americana malata di cancro. L'appello è stato tradotto in Italiano ed eccone il testo:
 
Hai mai ascoltato il ticchettio della pioggia? Qualche volta hai seguito il
volo di una farfalla? O osservato il tramontare del sole?

Fermati. Non ballare in fretta. Il tempo è poco. La musica non durerà a lungo.

Vivi ogni giorno sempre di corsa? Quando ti domandi chi sei, ascolti la tua
risposta?

Quando il giorno finisce e ti sdrai sul tuo letto, ti assilli con mille
pensieri?

Fermati. Non ballare in fretta. Il tempo è poco. La musica non durerà a lungo.

Le tue giornate passano freneticamente? Qualche volta hai detto al tuo
bambino "lo faremo domani" e nella tua apatia non hai visto la sua
tristezza? Qualche volta per mancanza di tatto hai lasciato che un caro
amico morisse senza averlo chiamato per dirgli "ciao"?

Fermati. Non ballare in fretta. Il tempo è poco. La musica non durerà a lungo.

Quando corri troppo in fretta per raggiungere qualsiasi luogo, ti perdi la
metà del divertimento per arrivarci?

Se sei preoccupato, se corri per tutto il giorno, è come se gettassi la tua
vita nel cestino.

La vita non è una corsa, ma va vissuta e assaporata con calma. Ascolta la
musica prima che la canzone finisca. L'unica cosa che vi viene chiesta è
solo un po' del vostro tempo, per inviare questo messaggio. C'è solo
bisogno di un po' d'amore per mandare questa e-mail.

Per favore, passate questo messaggio a tutti quelli che conoscete. E'
l'ultimo desiderio di una bambina, che presto lascerà questo mondo, dato
che è vittima di una terribile malattia: il CANCRO. Grazie per il vostro
sforzo. Questa non è una catena, ma una scelta di tutti noi per salvare una
piccola vita che si sta spegnendo per una seria e fatale forma di cancro.

Per favore inviate questo messaggio a tutti coloro che conoscete e non
conoscete.

A questa bimba restano 6 mesi di vita, e come sua ultima volontà lei ha
voluto inviare questa e-mail a tutti voi, perché riusciate a vivere la vita
al massimo,dato che lei non lo farà mai.

Non andrà mai da nessuna altra parte, non riuscirà a laurearsi o sposarsi,
né ad avere una famiglia.

Lo scopo di questa e-mail non è il denaro, ma dare a lei e alla sua
famiglia po' di speranza. Per ogni persona che riceverà questa e-mail la
Società Americana del Cancro donerà 3 centesimi di dollaro per il
trattamento ed il piano di recupero. Una persona ne ha inviate già 500.
Aiutatemi.

Se potete inviatela a tutte le persone che conoscete.

Riflettete e non siate egoisti! Dedicare 5 minuti per inviare questo
messaggio è di vitale importanza: tutto questo potrebbe accadere a ciascuno
di noi.

Giorgio Lambertenghi Deliliers M.D.
Professor of Internal Medicine - Università di Milano
Centro Trapianti di Midollo
Ospedale Policlinico
Via F. Sforza, 35
20122 - Milan - Italy

Secca la smentita dell'istituto American Cancer Society che alla pagina web:
www.cancer.org/eprise/main/docroot/NWS/content/NWS_2_1x_Giving_Wisely)
dice testualmente:

"Another hoax uses a chain letter claiming the American Cancer Society
(ACS) will donate three cents to cancer research for every letter forwarded
to someone else. The ACS has no connection to the letter and regrets people
are fooled into thinking they are helping the organization by perpetuating
this e-mail message."

Traduzione: "Un'altra bufala usa una catena di sant'Antonio secondo la
quale la Società Americana per la ricerca sul Cancro donerà tre centesimi
di dollari per ogni lettera rispedita a un'altra persona. L'ACS non è
collegata in alcun modo a questa catena e si rammarica che alle persone si
faccia credere di aiutare la nostra organizzazione ritrasmettendo
questa e-mail".
Inoltre il professore del Policlinico di Milano, citato alla fine del testo per dare maggiore credibilità all'Hoax, esiste veramente, ma è all'oscuro di essere stato impropriamente nominato.
Potete inoltre trovare notizie sulla bufala al sito sulle leggende metropolitane:
http://www.snopes2.com/inboxer/children/mydek.htm
per la quale si trovano tracce in rete a partire dal 1997 !
 
Quindi amici, usate i vostri 3 centesimi per scopi più consoni.

 

Per leggere i documenti in formato PDF occorre Acrobat Reader. Scaricalo qui

   Per richiesta informazioni su questo sito utilizzare il modulo contatti
                  Hit Counter