logomcp.gif (1712 byte)    


Rosset.it

NEWS

Virgilio MAPPE

TRADUTTORE multilingue

Oggi in TV

  

 

23/1/2003

Vecchi hard disk: miniera di informazioni riservate

Una ricerca di due studenti del MIT mette in luce i problemi di privacy nel dismettere
gli hard disk dei pc usati senza averne cancellato il contenuto.Due studenti del Laboratory of Computer Science presso il Massachuset Institute of
Technology hanno condotto una ricerca dai risultati sorprendenti. Hanno acquistato
su Internet e in alcuni mercatini 158 hard disk usati, spendendo complessivamente
meno di 1.000 dollari e ne hanno esaminato il contenuto, redigendo un’accurata
statistica.
Dalla ricerca è risultato che, su 158 hard disk acquistati, ben 129 erano
perfettamente funzionanti e solo su 28 di essi non era stato fatto nessun tentativo di
rimuovere i dati; il 60% degli utenti ha formattato, inutilmente, il disco ma solo 12
erano stati realmente cancellati.
Il fenomeno è di proporzioni gigantesche, se si considera che, secondo una ricerca
condotta da Dataquest, nel 2001 sono stati alienati 130 milioni di vecchi hard disk,
saliti a oltre 150 milioni lo scorso anno.
Le cose più eclatanti emerse a un primo esame, sono state una valanga di dati
personali, a volte strettamente confidenziali, compresi diversi gigabyte di e-mail
personali.
La quasi totalità degli utenti è convinta della necessità di eliminare il contenuto di un
hard disk prima di rimuovere il disco stesso dal computer, ma solo pochi lo fanno, sia
per ragioni di ignoranza tecnica sia per mancanza di tempo. Infatti, il comando
"format" di Windows si limita, contrariamente a quanto può sembrare, a verificare
l’integrità di ogni singolo cluster del disco e a renderlo nuovamente disponibile.
Per impedire di leggere i dati contenuti sarebbe invece necessario che ogni cluster
venisse sovrascritto con un nuovo contenuto, ovviamente inutile.
Allo stesso modo, il comando "delete" può essere agevolmente annullato con
"undelete", vanificando così l’impegno della maggioranza degli utenti che ha
diligentemente cancellato la cartella "documenti".
 
Segnalato da Giuseppe

 

Per leggere i documenti in formato PDF occorre Acrobat Reader. Scaricalo qui

   Per richiesta informazioni su questo sito utilizzare il modulo contatti
                  Hit Counter